Quota di partenza: 1537 m

Quota di arrivo: 2053 m

Lunghezza del sentiero: 12 km

Tempo di percorrenza: 6/7 ore A/R

Percorso categoria: E

L’itinerario è tra i più affascinanti del Parco. Arrivati al Santuario della Madonna di Pollino si imbocca il sentiero, seguendo il fondo del canalino, a fianco al rifugio. Si procede senza difficoltà attraverso splendide radure fino ad arrivare a un suggestivo gruppo di rocce dove è possibile ammirare i primi esemplari di abete bianco. Il sentiero prosegue con una breve discesa che costeggia il Fosso Iannace. Si supera il ponte in legno e si riprende il sentiero attraverso maestosi faggi misti a bellissimi esemplari di abete bianco fino a raggiungere il Piano di Iannace. Qui si incrocia lo stradone forestale che sale da Acquatremola verso la Serra. L’itinerario prosegue lungo la pista forestale fino a raggiungere la Sorgente Pitt’ Accurc’. Da questo punto è possibile ammirare i pini loricati presenti sulla Serra. Dopo una breve sosta rifornimento si riprende il sentiero che ci condurrà nel Giardino degli Dei.